ACQUISTA LA TUA CANTINETTA VINO IDEALE TUTTI I GIORNI DALLE 9 ALLE 19

La muffa in una cantinetta vino

29 Giugno 2020

Probabilmente non lo noterai perché la maggior parte sono spore microscopiche e fluttuanti, ma la muffa è ovunque. Vengono rilasciate in aria e fluttuano fino a quando non trovano una superficie su cui possono aggrapparsi e iniziare a crescere. Una volta entrate nella tua cantinetta per vino, possono causare vari tipi di problemi. Possono attaccarsi alle etichette del vino e al tappo di sughero e causare gravi danni alla tua collezione di vini. L'importante è sbarazzarsene velocemente. Questi sono alcuni dei modi migliori per uccidere la muffa in una cantinetta per vino.

 

Prima di eliminare le muffe in una cantinetta per vino

Prima di eliminare le muffe in una cantinetta per vino, ci sono alcune cose che devi fare prima. Dal momento che dovrai lasciare aperta la tua cantinetta per lavorare su di essa, spegnila prima di iniziare la pulizia e assicurati di togliere anche la spina di corrente. Rimuovi il vino dalla tua cantinetta e conservalo in un luogo fresco e buio. Appoggia il tuo vino in orizzontale sul terreno, in modo che il vino sia a contatto con il tappo di sughero e assicurati che non sia esposto alla luce solare diretta.

 

Candeggina? No! Igienizzante, si!

La candeggina è una sostanza chimica troppo aggressiva che funziona meglio su superfici dure e non porose come metallo, vetro e plastica. Sulle strutture in legno, la muffa invia radici sotto la superficie e se non uccidi le radici, la muffa riapparirà, ma noi ti consigliamo di evitare la candeggina proprio per la sua pericolosità, soprattutto se il tuo dispositivo di raffreddamento ha ripiani in legno (come i nostri modelli di cantinette vino). Usa un buon igienizzante HACCP, è la soluzione migliore. Prima di iniziare la pulizia è necessario prendere alcune precauzioni. Si raccomandano guanti per proteggere le mani e mascherina per le vie respiratorie.

 

Ammoniaca diluita

L'ammoniaca è un altro detergente aggressivo che non riesce a penetrare in sostanze dure e porose, quindi funziona meglio su cantinette per vino con componenti in vetro, acciaio, plastica e cromo. L'ammoniaca è un comune detergente per la casa che può essere acquistato in qualsiasi supermercato o negozio di ferramenta. L'ammoniaca uccide molto bene la muffa, ma produce anche fumi tossici e irrita la pelle e gli occhi. Usare sempre e comunque ammoniaca dluita. Usala solo in un'area ben ventilata. Si raccomandano sempre guanti per proteggere le mani e mascherina per le vie respiratorie.

 

Borace diluito

Il borace è una polvere bianca e cristallina che si trova comunemente nella toilette, nello scarico e nei detergenti per piastrelle. Si scioglie facilmente nell'acqua. Non emette sostanze chimiche o fumi aggressivi, quindi è un'ottima scelta per ambienti chiusi con scarsa ventilazione. Quando viene applicato sulle muffe, il borace distrugge l'equilibrio del pH necessario per crescere. Il borace penetrerà anche nel legno, quindi è una buona scelta per tutti i tipi di refrigeratori di vino. Si raccomandano sempre guanti per proteggere le mani e mascherina per le vie respiratorie.

 

Aceto

L'aceto è un acido delicato che uccide circa l'80% delle spore della muffa. Non è efficace come gli igienizzanti o borace, ma è una buona scelta comunque e non emette fumi tossici. Come gli igienizzanti, l'aceto è il migliore nelle cantinette per vino senza ripiani in legno perché può essere assorbito dal legno e lasciare dietro di sé gli odori persistenti che possono influenzare il gusto e l'aroma del tuo vino.

 

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un'ottima alternativa agli igienizzanti o all'ammoniaca. È sicuro da usare e facile da acquistare, ma richiede un po' più di lavoro per uccidere le muffe rispetto agli altri prodotti chimici di questo elenco.

 

Perché la muffa cresce nelle cantinette vino?

Una volta che una spora di muffa si attacca ad una superficie, per svilupparsi richiede quattro cose: acqua, cibo, oscurità e una temperatura stabile. La maggior parte di questi sono già presenti nel tua cantinetta per vino, proprio per mantenere il tuo vino al sicuro.

Le spore della muffa entrano nella cantinetta per vino quando apri la porta per inserire una nuova bottiglia o estrarne una vecchia. Si trovano più spesso nei tappi per vino: i fumi che filtrano attraverso di essa e la cellulosa sono una potente fonte di cibo, ma se l'umidità è giusta, possono aggrapparsi anche ai lati della cantinetta e agli scaffali di legno o metallo e iniziare a crescere. Se trovi regolarmente muffa nel tua cantinetta per vino, il motivo più probabile è l'umidità elevata. Per assorbire l'umidità in eccesso, metti alcune perle di silice, bicarbonato di sodio o un sacchetto a rete di gesso bianco nella tua cantinetta per vino. Se hai ucciso tutte le muffe nella tua cantinetta e stanno ancora tornando, prova a cambiare detergenti. Quello che stai usando probabilmente non sta facendo un buon lavoro nell'attaccare le radici delle muffa.

Cosa dicono di noi